Immagini dei pretoriani della COHORS V PRAETORIA dell’Associazione Culturale ROMANITAS

COHORS V PRAETORIA

La Guardia Pretoriana venne istituita da Augusto tra il 29 e il 20 a.C. con lo specifico compito di guardia del corpo personale dell’imperatore, ma sin dal principio i suoi compiti spaziarono da quelli di polizia urbana a quelli di supporto al corpo dei vigiles, sempre istituito da Augusto.
C’erano stati esempi precedenti di militari distaccati alla vigilanza di un re o di un personaggio illustre, come nel caso di Tarquinio il Superbo, ultimo re di Roma o di Cesare, che utilizzava la sua “favorita” LEGIO X a tale scopo.

A Roma la Guardia Pretoriana era alloggiata presso i Castra Praetoria, questo dai tempi di Tiberio e per questo motivo adottarono come emblema lo scorpione, segno zodiacale dell’imperatore.

Vennero create 9 coorti anzichè 10 perchè con 10 si sarebbe ricreata una legione e questo era vietato dalle leggi e dal costume che ne vietavano da sempre la presenza all’interno del pomerium, in un primo momento divise poi radunate da Tiberio tutte insieme in città.

I Pretoriani furono artefici in prima persona della fortuna o della sciagura di imperatori, uccidendone alcuni e proclamandone altri.
Il loro capo era il Prefetto del Pretorio, e ne conosciamo molti che furono dei veri protagonisti della vita politica romana, e poi ogni coorte aveva un tribuno militare e 6 centurioni.

Qui di lato alcuni video tratti da alcuni eventi cui abbiamo partecipato, in Italia e in Europa

ARRUOLATI NELLA PRAETORIA!

Arruolati!